Cape Town - Le Township

Le township di Guguletu, Mitchell’s Plain, Atlantis, Athlone e gli squatter camp (insediamenti informali, simili a baraccopoli), retaggio dell’apartheid, sono desolati quartieri che si estendono per chilometri nei Cape Flats, la vasta valle che si apre a nord della City, occupata anche da zone industriali. La visita a queste favelas, da fare con un’apposita guida, svela l’altro volto della città, più dolente e problematico ma non meno interessante.
È interessante visitare il District Six Museum (Cnr Buitenkant & Albertus Sts, tel. 4618745), che ricostruisce la tragica storia del Sesto Distretto, dove fino al 1966 vivevano neri e coloured.
L’avida follia dell’apartheid strappò la gente alle case che abitava da decenni per trasformare il quartiere in zona residenziale esclusiva per i bianchi delle classi medie e per stroncare ogni forma di aggregazione delle popolazioni di colore, che vennero deportate nelle nuove township costruite appositamente per loro, tragici ghetti che ancora oggi sopravvivono fra degrado e speranza di un cambiamento difficile e problematico. Sul pavimento del museo è stata disegnata una mappa dettagliata dell’antico quartiere, su cui gli abitanti di un tempo segnano le loro case scomparse.
 

testi di: Pietro Tarallo