Johannesburg - Parchi e Giardini

Può sembrare incredibile, ma è vero: Johannesburg è una delle metropoli più verdi della Terra, quasi una città-giardino con innumerevoli parchi e campi da golf. Pare, inoltre, che qui crescano più specie di alberi che in qualsiasi altra città al mondo e che prosperi la più estesa foresta artificiale del pianeta. A ottobre, quando esplode la primavera, la città è avvolta da una nuvola viola e rosa di jacarande e di bouganville in fiore, mentre dopo le piogge estive sbocciano infinite varietà di fiori, che profumano l’aria coprendo l’odore acre degli scarichi dei tubi di scappamento delle automobili e di quelli industriali. Tra i parchi più belli c’è il Denta Park and Environnemental Center, nei pressi di Sandon City: un grande spazio verde con alberi, animali, uccelli e una mini-ferrovia (Orario: tutti i giorni 7-20). Nelle vicinanze si trova l’Emmarentia Dam, il mare della città, animatissimo nei fine settimana, in quanto gli abitanti vi vanno a pescare, a nuotare, a fare windsurf e a consumare allegri pic nic.
Poco più a sud c’è il Giardino Botanico, il più grande del mondo, con i suoi undici ettari di rose, bonsai, erbe aromatiche e piante rare (tel. 7820517. Orario: tutti i giorni 7-16. Ingresso: 5R). Il Melrose Wild Bird Sanctuary, invece, possiede un lago attorno al quale nidificano 120 specie di uccelli (Hyde Park, tel. 7827064).
Le Fontane Musicali, sono sincronizzate su musiche popolari; lo spettacolo è garantito (Wemmer Pan, tel. 4076833); nelle vicinanze si può visitare il Santarama Miniland, un ennesimo esempio di ricostruzione in miniatura degli edifici più significativi del Paese (tel. 4350543. Orario: tutti i giorni 10-16.30. Ingresso: 10R).
 

testi di: Pietro Tarallo