KwaZulu-Natal - Hluhluwe Game Reserve e Umfolozi Park

Le riserve naturali di Hluhluwe Game Reserve e di Umfolozi Park coprono una superficie di 96.000 ettari; collegate fra loro da un corridoio che permette agli animali di spostarsi liberamente dall’una all’altra, rappresentano la terza riserva naturale per estensione del Sudafrica. Create nel 1897, costituiscono uno dei grandi successi riportati dai conservazionisti del Sudafrica, in quanto proprio qui è stato possibile salvare il rinoceronte bianco; oggi in entrambe le riserve vivono 2000 esemplari fra rinoceronti bianchi e neri, che costituiscono la più elevata concentrazione del mondo, ma il loro territorio ospita anche leoni, giraffe, elefanti, leopardi, ghepardi, bufali e antilopi. Tutte le strade di accesso sono sconnesse, quindi è meglio percorrerle con una 4X4; molte le zanzare – è infatti una zona malarica – per cui occorre fare la profilassi. Il periodo migliore per una visita è quello compreso tra maggio e settembre (Informazioni e prenotazioni: Natal Parks Board, Old Howick Rd, Pietermaritzburg, tel. 471981. Orario: tutti i giorni 7-18. Ingresso a ciascuna riserva: 7R per persona e 25R per automobile).

La Hluhluwe Game Reserve è attraversata dall’omonimo fiume, che scorre in un paesaggio dolce e collinoso la cui altezza va da 80 a 536 m; al suo interno si apre un bacino artificiale dove vanno a bere numerosi animali e si sviluppano 84 km di strade sterrate. È possibile effettuare escursioni a piedi di 2/3 ore con una guida per 30R e visite guidate in fuoristrada, sempre della durata di 2/3 ore, per 80R. Vi si arriva da Memorial Gate, 15 km a ovest della N2 e 50 km a nord di Mtubatuba, da Gunjanemi Gate, 35 km a est di Nongoma percorrendo la R618. La riserva dispone di comode sistemazioni alberghiere e di ristoranti a prezzi medi, tra cui l’Hilltop Camp, il Muntulu Bush Camp e il Mtwazi Lodge (prezzi medi).

L’Umfolozi Park è, invece, attraversato dal White Umfolozi; zona collinosa ricoperta da macchia, possiede 67 km di piste e numerosi sentieri (wilderness trail), aperti da marzo a novembre, che si percorrono a piedi scortati da un ranger armato e con asini che trasportano tende e vettovaglie. Occorre essere in gruppi di almeno otto persone e il prezzo a persona è di 900R, tutto compreso. Vi si arriva da Mambeni Gate, a est, passando per Mtubatuba sulla N2 (17 km), e da Cengeni Gate, a 30 km da Ulundi in direzione sud-ovest. La riserva possiede quattro campi: lo Mpila Camp e il Masinda Camp con bungalow, entrambi economici, il Sontuli e lo Nselweni, medi; è possibile alloggiare anche in un lussuoso lodge, il Gqoyeni Lodge, caro.
 

testi di: Pietro Tarallo