Come arrivare - Aereo

La Giordania è collegata all’Italia dai voli diretti su Roma operati dalla compagnia di bandiera giordana Royal Jordanian e dalla compagnia di bandiera italiana Alitalia. Il volo da Roma ad Amman dura circa 3 ore e 20 minuti. All’arrivo è facile trovare un collegamento diretto per proseguire fino ad Aqaba, sul Mar Rosso. I voli Amman-Aqaba partono sia dall’aeroporto Internazionale Queen Alia (circa 35 km a sud di Amman), sia dall’aeroporto di Marka, nella capitale. 

Presso l’aeroporto internazionale Queen Alia il visto di ingresso si ottiene consegnando il passaporto e pagando 20 JOD. La valuta locale si può ottenere presso uno degli sportelli bancari aperti accanto al punto di controllo passaporti (il tasso di cambio è meno vantaggioso rispetto ad altre banche). I bagagli vengono riconsegnati al piano inferiore, dove si trovano altri sportelli di cambio e un negozio duty free (accessibile anche ai passeggeri in arrivo). Sono disponibili carrelli per il trasporto bagagli, al costo di 50 piastre. L’aeroporto è in fase di ulteriore ampliamento, ma attualmente si compone di due terminal; il terminal 1 per i voli della compagnia di bandiera, il terminal 2 per le altre; è dotato di un ufficio postale e di negozi duty free. Il traffico internazionale sullo scalo di Marka (chiamato Amman Airport) è limitato. Vi si trovano comunque punti di acquisto duty free e sportelli di cambio. Più modesto del Queen Alia, ma in fase di espansione, lo scalo aeroportuale di Aqaba, anch’esso però dotato di sportelli di cambio e di un negozio duty free. Per incentivare i soggiorni sul Mar Rosso, i visitatori che scelgano Aqaba come base per le proprie vacanze balneari sono esentati dal pagamento del visto di ingresso.