Dintorni di Amman - Valle della Baq’a

A breve distanza dalla capitale (20 km a nord-ovest, a soli 15 minuti d’auto sulla strada per Jerash, nei pressi di Sweileh) si trova il sito di Baq’a.

La particolarità del luogo sta nel fatto che è stato per secoli e durante le varie occupazioni, sempre adibito a necropoli. Sulle colline occidentali sono state infatti rinvenute circa 34 grotte sepolcrali utilizzate dall’Età del Ferro fino all’epoca bizantina e mamelucca, quando vennero usate anche come rifugi. Sulla collina di Jabal al-Hawayah è stata individuata una grotta funeraria (ora coperta) considerata la più grande mai rinvenuta in Giordania. Conteneva 227 individui, gioielli e numerosi altri oggetti.

testi di: Carla Diamanti