La Strada dei Re

Antica di oltre 5000 anni, in passato conosciuta anche come Via Traiana, congiungeva Bosra (nel Sud della Siria) ad Aqaba. Del suo lungo percorso originale (460 km su due corsie, segnalati da pietre miliari), solo la parte che conduce da Madaba al Sud mantiene il nome originale. La Strada dei Re venne usata nel corso dei secoli da varie popolazioni ognuna delle quali, in epoche diverse, impresse alla strada molte delle caratteristiche che ancora conserva. Ancora oggi percorribile, e considerata una panoramica alternativa all’Autostrada del Deserto per andare dalla capitale verso il Sud.
La strada inizia attraversando il fertile altipiano attorno a Madaba e continua attraversando le gole di Wadi Zarka Main e di Wadi al-Wala, la cui acqua permette alla roccia di colorarsi di macchie arbustive. Poco oltre, sparita la vegetazione, la strada sembra quasi interrompersi nel vuoto, prima di seguire la brulla e spettacolare gola di Mujib, percorrendola fino al fondo per poi risalire lungo l’altro versante del bellissimo canyon.