Petra - Il Teatro

Subito dopo la deviazione che conduce al Luogo Alto del Sacrificio, prendendo a sinistra si raggiunge il Teatro, posto ai piedi della necropoli popolare.

Costruito dai Nabatei nel I secolo d.C., ha la caratteristica di mimetizzarsi con la roccia nella quale è scolpito e di risultare invisibile da lontano.

Le gradinate seguono il pendio naturale, mentre la scena è una costruzione aggiunta dagli architetti. Le discordanze relative al numero di posti che poteva contenere (3000 o 7000) erano dovute allo stato delle ricerche e dei lavori di restauro. Alla luce delle ultime scoperte sembra che il Teatro potesse accogliere più del doppio degli spettatori di cui si riteneva capace fino a poco tempo fa. I posti sono suddivisi in 33 emicicli concentrici.

Il Teatro venne ampliato e usato dai Romani quando occuparono Petra, nel 106 d.C.

testi di: Carla Diamanti