Amman - Teatro romano

Il giro dell’antico centro città (balad), ha come prima tappa d’obbligo la piazza degli Hashemiti con il Teatro Romano, la cui cavea si apre nel fianco della collina utilizzando un supporto naturale come accadeva per i teatri greci. Questo, ben restaurato e ben tenuto, è il monumento più importante che resta dell’antica Philadelphia romana. Risale al 170 d.C. e poteva ospitare circa 6000 persone le quali accedevano mediante corridoi laterali con il tetto a volta. Viene ancora usato per manifestazioni culturali e spettacoli. 

All’interno del Teatro Romano sono stati aperti due musei: il Museo del Folklore e il Museo delle Arti e Tradizioni Popolari. (Informazioni, tel. +9626 4651742. Aperto tutti i giorni dalle 9 alle 17. Un unico biglietto d’ingresso consente di accedere a teatro, odeon, museo del folklore e museo delle arti e tradizioni popolari).

Davanti al teatro si apriva l’antico foro, oggi ampia piazza su cui, nelle sere d’estate, si raduna una grande folla di persone che passeggiano tra le bancarelle o che fumano narghilè nei numerosi bar all’aperto. 

testi di: Carla Diamanti