Mar Morto - Feinan

Feinan si trova 250 km a sud di Amman e 120 km a nord di Aqaba, sul lato orientale della Wadi Araba, e si può raggiungere solo dalla strada che percorre Wadi Araba. Procedendo da nord verso sud, a 80 km dall’incrocio per Bab al-Dhra-Karak, si deve lasciare la strada principale per ‘Ain al-Fidan, raggiungibile con strada asfaltata. Da qui, poi si deve procedere verso est per circa 12 chilometri di strada sterrata. Sulla strada principale non ci sono indicazioni per Feinan: bisogna seguire la strada per Fidan fino a raggiungere il villaggio; qui si deve ricorrere all’aiuto dei beduini, sempre disponibili ad accompagnare i turisti con i loro furgoni, concordando in anticipo il costo del servizio.

È necessario avere un veicolo a quattro ruote motrici. Non esiste trasporto pubblico. La zona è isolata: l’unica locanda, in stile etno-ecologico, ha camere illuminate dalle candele prodotte dalla gente del posto (Per informazioni: RSCN, tel. 06/5334610).

È questo il punto di partenza per le miniere di rame e per la regione meridionale del parco di Dana.

In antichità la località portava il nome di Punon. Le antiche miniere di rame sono inserite in uno splendido paesaggio ai piedi dell’altopiano centrale giordano. In tutta la zona di Wadi Khalid e dintorni sono state scoperte oltre 200 antiche miniere. Tra tutte, meritano una visita quelle che risalgono al periodo dell’Età del Bronzo e del Ferro, nella parte bassa del Wadi, nonché la miniera romana di Umm al-Amad, sulle montagne.

Nell’area di Feinan, Khirbet al-Nahas e Khirbet al-Jariayeh sono stati individuati oltre trenta siti di diverse epoche. Quest’area era il centro principale per la produzione di rame di tutta la zona di Palestina e Transgiordania. Nelle vicinanze della città di Feinan si trovano delle rovine (chiese, condutture idriche, un monastero) risalenti ai periodi romano e bizantino.

testi di: Carla Diamanti