La Strada dei Re - Khirbet Iskander

 «Le rovine di Alessandro» (questo il significato di Khirbet Iskander) è considerato uno dei più importanti siti del periodo del Bronzo Antico (circa 2250-2000 a.C.) rinvenuti nell’area. Gli scavi archeologici hanno rivelato l’esistenza di una città ben fortificata con un tipo di architettura monumentale che provvedeva alla sua sussistenza con l’agricoltura. Ciò è provato da un genere di ritrovamenti che mostrano come il tipo di vita condotto nell’area fosse sedentario, anche se a livello di villaggio e non di città vera e propria. Sono ancora presenti resti archeologici suddivisi in tre aree principali in cui si trovano edifici pubblici, il cortile, le aree di lavoro e i magazzini, protetti all’interno delle possenti mura di cinta.


testi di: Carla Diamanti