Stazioni termali

Due sono le aree in cui sono sorti centri termali, destinati non solo a chi voglia trascorrere vacanze rilassanti e rigeneranti, ma anche a chi avesse bisogno di vere e proprie terapie per la cura di malattie della pelle e non solo. Si tratta della zona del lago di Tiberiade e di quella del Mar Morto, che si trovano rispettivamente a circa 200 e 400 metri sotto il livello del mare. 
Le terme di Tiberiade (Hamat Tiberias National Park, www.parks.org.il, tel. 04/6725287) sono indicate per il trattamento di malattie muscolari e delle articolazioni, per problemi legati a traumi e per le sinusiti.
Nella zona di Neve Zohar, dove si trovano le terme omonime, sul Mar Morto, sono sorti alcuni centri specializzati anche nella cura delle allergie (soprattutto quelle che colpiscono l’apparato respiratorio) e delle malattie della pelle. Sempre sul Mar Morto si trova il centro internazionale di En Bokek, dove si cura la psoriasi.
Un centro termale si trova anche sul Mediterraneo, nel kibbutz Sde Yoav nei pressi di Ashkelon, per sfruttare le proprietà benefiche dei minerali contenuti nelle acque di Hamei Yoav (tel. 08/6721150, www.hamei-yoav.co.il).
La zona di Arad, nelle colline del deserto di Giudea, a circa 650 metri sul livello del mare, è stata riconosciuta come area ideale per la cura di malattie respiratorie, per le allergie e per l’asma.