Gerusalemme - Moschea Masgid al-Aqsa

Masgid al-Aqsa, (letteralmente: la moschea più lontana) è la moschea più grande del Paese. Costruita nel X secolo, forse su una preesistente chiesa cristiana, venne distrutta da due terremoti e da un incendio. Le colonne di marmo dell’interno vennero regalate da Mussolini, mentre il soffitto fu restaurato grazie all’intervento del re arabo Faruk. All’interno si trova una teca che custodisce i proiettili esplosi durante un attentato al luogo islamico. Qui nel 1951 venne ucciso re Abdullah di Giordania durante la preghiera del venerdì.
 
testi di: Carla Diamanti